5 CONSIGLI PER AUMENTARE L’ASSIMILAZIONE DI FERRO
You are here: Home \ Tutti gli articoli \ 5 CONSIGLI PER AUMENTARE L’ASSIMILAZIONE DI FERRO
10 Maggio 2016 - 14:43, by , in Tutti gli articoli, No comments

1. Accompagnare piatti ricchi di ferro con verdure ricche di vitamina C: broccoli, cavolini di Bruxelles, cavoli, cavolfiore, verdure a foglie verde scuro, peperoni, pomodori

2. Associare alimenti ricchi in ferro con frutta piena di vitamina C: arance, succo di mirtillo nero, pompelmo, mandarino

3. Consumare aglio e cipolla insieme ai cereali: l’assorbimento del ferro aumenta di circa il 70% e questo è probabilmente dovuto all’alto contenuto di zolfo dei due ortaggi

4. Non assumere caffè e tè durante i pasti perchè diminuiscono l’assorbimento del ferro del circa 40-60% a causa dei tannini e di altre sostanze che si legano al ferro e lo rendono meno assimilabile

5. Utilizzare recipienti di ferro e ghisa per la cottura degli alimenti aumenta il contenuto di ferro dei cibi, soprattutto se si cucinano cibi acidi come i pomodori, l’aceto, il vino rosso e il limone.

Quali sono gli alimenti ricchi in ferro?

ALIMENTI VEGETALI:
verdure: soprattutto radicchio verde, rucola, cicoria, bieta
legumi e cereali integrali: entrambi apportano un’ampia gamma di micronutrienti ed un’importante quantitativo di ferro. Consumati insieme apportano tutti gli aminoacidi di cui abbiamo bisogno, risultando un piatto completo e nutriente.

Il nostro organismo assorbe solo dal 2% al 20% del ferro disponibile da fonti vegetali. Per aumentarne l’assorbimento, è sufficiente assumere un frutto o una verdura ricca di vitamina C ad ogni pasto.

ALIMENTI ANIMALI:
fegato di bovino e frattaglie, cozze, ostriche, vongole, uova, branzino, carne di cavallo.

About author:
La passione per il buon cibo, l'entusiasmo di una giovane nutrizionista e la costanza del continuo apprendimento, arricchiscono ogni giorno la mia vita

Lascia un commento