Alimentazione e fertilità
You are here: Home \ Senza categoria \ Alimentazione e fertilità
25 Maggio 2021 - 14:24, by , in Senza categoria, No comments

Vi lascio le principali strategie alimentari che si rivelano alleate della fertilità femminile nello specifico per le donne alla ricerca di una gravidanza!

I principali alimenti su cui porre l’attenzione sono:

GRASSI: il loro consumo (in particolare dei monoinsaturi come ad esempio l’Olio Extra Vergine di Oliva) è correlato ad una maggiore fertilità perché favorisce l’allungamento della fase luteale. La fase luteale è il periodo che va dal giorno dell’ovulazione fino al ciclo mestruale vero e proprio. Si definisce deficit della fase luteale la problematica che implica una durata inferiore ai 10 giorni e una bassa concentrazione dell’ormone progesterone nel momento del suo massimo picco (cioè proprio subito dopo l’ovulazione).

Vi ricordo che la durata della fase luteale e la concentrazione dell’ormone progesterone al momento del suo massimo picco, sono fondamentali per determinare la fertilità e di conseguenza la possibilità di concepimento.

FOLATI: i cicli anovulatori sono correlati alla loro carenza. I folati sembrano essere direttamente proporzionali alla produzione di progesterone e al picco di LH (ormone luteinizzante) indispensabile per l’ovulazione. Quindi si consiglia l’assunzione di alimenti ricchi di acido folico (vegetali a foglia verde, avocado, fragole, asparagi) ed eventualmente l’integrazione opportuna.

LATTICINI: qualora ci fossero cicli anovulatori e oligomenorrea, sarebbe meglio ridurre o eliminare latte e derivati. Invece in caso di deficit della fase luteale, possono essere di aiuto piccole porzioni di latticini grassi come ghee, burro chiarificato, panna, ricotta di pecora o capra.

CAFFEINA: due o tre espressi al giorno sono associati alla ridotta concentrazione di estradiolo cioè l’ormone della fertilità per eccellenza. La concentrazione di questo ormone aumenta invece con l’assunzione di almeno una tazza di tè verde. Il tè verde deve essere di buona qualità e biologico e non consumato in eccesso per chi soffre di pressione bassa.

Prossimamente scriverò altri post per ampliare questo argomento carissimo a tutte le donne. Vedremo che seguire una alimentazione ideale per la fertilità è indicato anche per tutte le donne che vogliono ritrovare l’equilibrio ormonale ma non sono necessariamente alla ricerca di una gravidanza.

About author:
La passione per il buon cibo, l'entusiasmo di una giovane nutrizionista e la costanza del continuo apprendimento, arricchiscono ogni giorno la mia vita

Lascia un commento